Accueil 

* *
 
* *
Catalogue général
Le Bi-centenaire
L'Écossais
Perspective Ecossaise
Catalogue Metz 
Chaîne d'union
Lettre Iderm
L'Hyver.
**
2004 : bi.centenaire
Lyon
Toulouse
Bordeaux
Marseille       
Paris
Arras
Metz
Rouen
Clermont Ferrand
Antilles Guyane
 
2005 : laïcité
Paris
Montpellier
 
2008 : Convergences  
 
**
Internet
Répertoire de Sites
Site Bessel
 
**
Langue allemande
Langue anglaise
Langue espagnole
Langue italienne
 
**.
Francs-Maçons célèbres.
 
**.
.
 
.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Français

Espagnol  en attente

Anglais en attente

 Italien

Grec en attente

Néerlandais

Allemand en attente

Turc en attente

Portugais en attente

Hongrois en attente

XIX INCONTRO INTERNAZIONALE

ALTI GRADI SCOZZESI

 

ZENIT DI ROMA, 24-27 MAGGIO 2007 E.V. 

 

Il Rito Scozzese Antico ed Accettato si basa su un metodo di lavoro che opera attraverso il simbolismo insegnato e vissuto. Questo simbolismo permette una riflessione sul divenire umano, superando le chiusure, le barriere ideologiche e i postulati dottrinali, unendo in una dimensione internazionale l’universalismo dei suoi princìpi e l’umanesimo attento a collocare l’essere umano al centro delle proprie riflessioni ed azioni.

Con la sua pratica il Rito Scozzese Antico ed Accettato contribuisce ad operare senza sosta per il bene dell’umanità e per la realizzazione della sua emancipazione intellettuale e morale.

 

DICHIARAZIONE DI ROMA 2007

 

1)      Le Giurisdizioni degli Alti Gradi Scozzesi, riunite allo Zenit di Roma dal 24 al 27 maggio 2007 E.V. in occasione del XIX Incontro Internazionale, confermano l’alto valore del metodo di scambio periodico multilaterale, aperto e dinamico. Ciò permette loro di confrontare esperienze, idee, progetti, per condividere la comune aspirazione di contribuire al miglioramento ed al progresso della Umanità.

 

2)      Ribadiscono il loro attaccamento ai princìpi di libertà assoluta di coscienza, di rispetto delle diversità ed il profondo convincimento che i princìpi enunciati nella Dichiarazione di Losanna del 1875 e di Ginevra del 2005 rappresentano il fondamento della Massoneria degli Alti Gradi Scozzesi.

 

3)      Esprimono piena soddisfazione per i risultati dei Lavori del XIX Incontro e per la convergenza di idee sul tema in discussione. Questa ha portato ad escludere un impegno diretto delle Giurisdizioni Scozzesi nella trasmissione del messaggio massonico alla Società e ad interpretare nei modi più incisivi la missione iniziatica. Il suo scopo è quello di formare veri massoni, testimoni nel mondo dei princìpi di tolleranza, rispetto umano, libertà, altruismo, che sono la condizione per la convivenza pacifica dei popoli ed il progresso umano, che tenga conto della evoluzione della società.

 

4)      Le Giurisdizioni esprimono nello stesso tempo la convinzione che la Massoneria degli Alti Gradi Scozzesi abbia per vocazione quella di condurre un’azione indiretta, per attuare sul piano pratico il progetto descritto al punto 5) della Dichiarazione di Ginevra che assegna per missione di concorrere all’avvicinamento solidale tra differenti culture e civiltà, per contribuire insieme allo sviluppo.

 

5)      Tutte le Giurisdizioni hanno aderito all’idea e sostenuto il progetto di tenere una “Conferenza Mediterranea degli Alti Gradi Scozzesi” nell’ottobre 2008 E.V. all’Oriente di Marsiglia, per studiare strumenti e proposte in grado di favorire l’apertura, il dialogo ed il superamento dei contrasti ideologici e spirituali.  

 

6)      Le Giurisdizioni esprimono il loro più vivo compiacimento per la costituzione della Associazione Europea di Studi e Ricerche Scozzesi (S.EU.R.E.). Esse plaudono ai promotori e dichiarano il loro convinto sostegno alla iniziativa. Auspicano che attraverso questa “Società Sapiente”, aperta a ricercatori Massoni e profani, i princìpi degli Alti Gradi Scozzesi possano filtrare nel tessuto della società contemporanea ed ottenere adesioni ai più alti livelli della Unione Europea.

 

7)      Il XIX Incontro Internazionale degli Alti Gradi Scozzesi conclude i suoi Lavori in una atmosfera di grande Fraternità e ad un livello conforme alla Tradizione. Le Giurisdizioni presenti hanno deciso che il prossimo Incontro Internazionale, il XX, si terrà nel Regno del Marocco, in Oriente da definire nell’anno 2009 E.V., e ringraziano il Supremo Consiglio del Marocco per aver voluto accettare di ospitarlo.

 

8)   Come tema da trattare viene scelto:

 

“Come lo Scozzesismo, con la sua visione progressiva dello sviluppo,

possa trovare spazio in una società dove regna la dittatura del presente.”

 

9)      Nel momento in cui l’Italia celebra il Bicentenario del Fr. Giuseppe Garibaldi, le Giurisdizioni si onorano di associarsi a questo dovere di memoria nei confronti di un Massone emblema di universalità. Membro del Rito Scozzese Antico ed Accettato e Grande Ispettore Generale (33° Grado) egli ha incarnato l’impegno civile a favore dei valori di Libertà, Uguaglianza, Fratellanza. Cittadino dei due Mondi, questo Ill.mo Fr. ha operato in maniera esemplare per fare prevalere gli ideali di emancipazione, di progresso e di unione nella Fratellanza.

 

I Supremi Consigli hanno tenuto ad evidenziare l’impegno del Supremo Consiglio d’Italia e ad esso esprimono la loro più profonda gratitudine.

 

                 Seguono le firme,in ordine di data di costituzione,

                dei rappresentanti delle 23 Giurisdizioni presenti:

 

Supremo Consiglio di Francia, Supremo Consiglio d’Italia, Supremo Consiglio Massonico di Spagna, Supremo Consiglio del Portogallo, Supremo Consiglio della Repubblica Messicana, Supremo Consiglio di Turchia, Supremo Consiglio di Ungheria, Sovrano Collegio di Rito Scozzese per il Belgio, Supremo Consiglio per la Confederazione Elvetica, Supremo Consiglio del Marocco, Omega Supremo Consiglio di New-York, Supremo Consiglio del Brasile, Supremo Consiglio Haiti, Gran Collegio dei Riti Congolesi, Grande Oriente del Congo Brazzaville- Gran Collegio dei Riti del Congo, Supremo Consiglio della Gran Loggia dei Cedri-Libano, Supremo Consiglio Serenissimo Grande Oriente di Grecia, Sovrano Collegio di Rito Scozzese per la Grecia, Supremo Consiglio del Rito Scozzese Antico ed Accettato per le Repubbliche Ceca e Slovacca, Supremo Consiglio Gran Collegio di Rito Scozzese Antico ed Accettato del Canada, Supremo Consiglio del Lussemburgo, Supremo Consiglio Omega per la Repubblica di Colombia, Supremo Consiglio dell’Ordine Massonico Internazionale Delphi-Grecia(Statuto Osservatore).